Pages

Cose belle: che ne dici di regalare un albero a Natale?






Regalare un albero a Natale. Un albero che verrà piantato in Africa, da contadini del posto. Un albero che, piano piano, contribuirà a migliorare l'ambiente e la qualità della vita delle persone che se ne prenderanno cura. Insomma, un albero speciale.

Non è un'idea bellissima? Me ne hanno parlato i ragazzi di Treedom, la piattaforma online che permette di acquistare a distanza questi alberelli, per sé o per qualcuno di speciale.

Un sito molto carino e ben fatto, che in pochi click fa mettere in moto un circolo virtuoso che unisce solidarietà e natura. Un modo davvero piacevole e immediato per creare un legame saldo e duraturo tra persone lontanissime e tra mondi e paesaggi diversissimi, uniti da una nuova vita.

Avete presente quel detto che più o meno fa così? "Il minimo battito d'ali di una farfalla è in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo..." Ecco, idee come quella di Treedom mi fanno pensare alla stessa cosa. 

Ma qui la farfalla siamo noi, che con un gesto green in un secondo scegliamo di mettere in un carrello virtuale un albero verissimo - o due, o tre, o più! - e in un attimo attiviamo una reazione a catena di cose belle.

Belle come il sorriso del contadino che si occuperà di piantare il nuovo arbusto nella sua terra. O come la sorpresa sul viso della persona che scoprirà di aver ricevuto questo dono speciale. Belle come la soddisfazione di aver optato per un regalo non banale, che aiuta a fare del bene.

Ma come funziona? È molto semplice: si può accedere alla piattaforma natalizia di Treedom (super carina!) o al sito principale. In entrambi i casi, basta scegliere l'albero preferito e personalizzarlo con un messaggio d'auguri per chi riceverà il nostro regalo: le opzioni sono tante, sul sito è tutto molto facile! Da lì in poi, il destinatario dell'alberello diventerà partecipe del progetto, e potrà seguire gli aggiornamenti sulla piantina... online!

We make it real è la campagna natalizia di quest'anno. In occasione delle feste imminenti, sono state aggiunte quattro nuove tipologie di alberi da piantare in Kenya: Avocado, Guava, Mango e Markhamia. 
Tutte varietà locali, che aiuteranno la popolazione del posto: i primi tre sono alberi da frutto, l'ultimo è un albero tradizionalmente usato in Africa per fare ombra ai terreni coltivati.  

Una postilla su Treedom: io ne avevo già sentito parlare, ma non so voi. Da anni si impegna ad attivare progetti di tutela ambientale, promuovendo campagne per favorire la piantumazione di nuovi alberi in molte aree del mondo. Dal 2010 ad oggi sono cresciuti più di 280.000 alberi in Africa, America Latina e Italia. Mica male!

Perché mi piace quest'idea? Perché ogni albero è un messaggio di speranza, per la terra e per le persone che la abitano. Un'idea regalo originale e di sicuro gradita... e in questi giorni frenetici prima del Natale chi non ne ha bisogno? ;)







Valentina | vintageblackboard

4 commenti:

  1. ne avevo già sentito parlare ma non ho mai provato... ora mi guardo il sito! ciao Vale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovo sia un'idea carinissima, e il sito poi è davvero ben fatto. So che apprezzerai :)

      Elimina
  2. Bellissimo!!!mi sa che lo prendo per noi...io che volevo tenere un ciliegio in terrazza...... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti dato uno spunto! Che bellissima idea quella del ciliegio... Ciao cara! :*

      Elimina


Grazie per essere passato a trovarmi! ;)

Instagram