Pages

Vintage blackboard


Mi sono regalata una vecchia lavagna. Stava quasi per sfuggirmi, semi-nascosta tra molti altri oggetti in una bancarella che mescolava creazioni di artigianato a pezzi di modernariato recuperati qui e là. Era appoggiata a terra, quando ha catturato la mia attenzione. Ho chiesto quale fosse la sua storia. Sembra provenga da una vecchia scuola di Bassano. E' piccola, molto più piccola delle classiche lavagne che popolavano i muri delle aule prima che venissero soppiantate da lavagne tecnologiche, interattive e tutte uguali. E anche per il suo formato insolito mi ha conquistato. Finalmente una vera vintage blackboard!
Ha una cornice di legno caldo vissuto, l'ardesia un po' consunta, le righe su un lato e i quadretti sull'altro: porta i segni di molte mani che hanno calcato i gessi sulla sua superficie consumata, dei piccoli alunni che l'hanno guardata con curiosità e timore, delle maestre che con piglio severo e materno l'hanno usata come aiutante silenzioso. O almeno, mi piace pensarla così.


Source: me on Instagram

Come si può intuire dal titolo che ho dato al mio blog, le vecchie lavagne vintage sono una mia fissazione. Potrei metterle al primo posto, seguite solo da mappe geografiche, mappamondi e stampe antiche. E, guarda caso, chi c'è a fare compagnia alla mia lavagna? ;)

Ognuno ha le sue manie: la mia si chiama vintage blackboard ;) 

Valentina Ciprian

6 commenti:

  1. Bellissima! Avrei voluto essere in quel mercatino......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era il mercatino natalizio di Cison di Valmarino (in provincia di Treviso). Il borgo è molto suggestivo, merita un giretto prima o poi! ;)

      Elimina
  2. bellissima questa lavagna!
    Anche a me piacciono un sacco!
    Nella mia futura casetta, vorrei metterne una in cucina.... :)

    RispondiElimina


Grazie per essere passato a trovarmi! ;)

Instagram